Parrocchia Sant'Ottavio

Modugno - Arcidiocesi di Bari-Bitonto   

 STORIA

Home      

horizontal rule

Home
STORIA
NOTIZIARIO
CORO
LITURGIA
CALENDARIO
GALLERIA FOTO
DOCUMENTI
CERCA
Contattateci

 

I SACRAMENTINI A MODUGNO

La Congragazione dei Padri Sacramentini è stata fondata nel 1856 a Parigi da San Pier Giuliano Eymard. Egli

mosso da una grande passione verso il mistero eucaristico, scoprì la sua missione nella Chiesa; essere l’apostolo

dell’Eucaristia. Convinto che l’Eucaristia è la forza di rinnovamento per la Chiesa e la società, promosse l’amore al

SS. Sacramento nei fedeli di ogni ceto e lanciò a questo scopo diverse iniziative. Fra proclamato santo dal Papa

Giovanni XXIII il 9 dicembre 1962.

La Comunità Sacramentina è ufficialmente presente a Modugno ( Bari ) dal 28 febbraio 1982, data dell'affido da

parte dell'Arcivescovo Mons. Mariano Magrassi, della Parrocchia di S. Ottavio in zona " Piscina preti" un quartiere

popolare nuovo sorto a ridosso della zona industriale di Bari. Il territorio parrocchiale è costituito, nella quasi totalità,

da cittadini eterogenei, venuti dalla città di Bari o dai paesi della Puglia per la ricerca del lavoro.

La finalità della nostra presenza nella Diocesi di Bari e Bitonto era ed è : la animazione eucaristica , la promozione

vocazionale, e, nella parrocchia di S. Ottavio in Modugno (circa 6.000 abitanti) la cura pastorale della popolazione.

A distanza di circa 40 anni ormai, pur in mezzo a problemi e difficoltà di ogni genere, in una non facile " lettura "

reciproca tra noi e la popolazione, ci sembra di poter dire che questa comunità sta dando veramente i segni di essere

composta di pietre vive " che diventano sempre meglio espressione di una fede ricercata e rinnovata.

Ci piace richiamarci frequentemente come Padri Sacramentini il numero magistrale della nostra Regola di Vita dove

si dice: "Come Comunità profetiche formate dall'Eucaristia, Sacramento dato per la vita del mondo, ci facciamo

ultimi con gli ultimi per una condivisione che è comunione di salvezza". Diversi sacerdoti che si sono succeduti in

comunità, hanno lasciato una caratteristica impronta della propria personalità e spiritualità, e tutti hanno dato dimensione

di ciò che è l'Eucarestia " Un Pane spezzato per la vita del mondo"

Caratterizza la nostra presenza il titolo della chiesa dedicata dall'Arcivescovo Mons. Mariano Magrassi il

26/11/1989, col titolo di "CHIESA del SS.mo SACRAMENTO, la prima chiesa in Italia affidata ai Sacramentini con

questo titolo,davvero , non c'è di meglio per una parrocchia affidata ai Sacramentini . Era proprio quello che ci augurava

in una lettera personale il nostro Superiore generale, Padre Antonio McSwneeny in quel lontano 21 novembre 1989 in

occasione della Dedicazione, quando diceva per i Padri di allora, ma anche per noi viventi e presenti adesso a Modugno: "

La vostra comunità abbia come centro di vita e di missione l' Eucarestia celebrata nella verità così che divenga "

Luogo di annuncio e di vita evangelica - luogo di preghiera, di adorazione, di festa - luogo di condivisione e di comunione

- luogo di libertà e di promozione dell'uomo " (Regola di Vita n. 41 )

Stiamo scoprendo sempre meglio che l'Eucaristia vuol dire soprattutto: accoglienza. condivisione, collaborazione e

corresponsabilità. Cerchiamo anzitutto di viverla come figli di San Pier Giuliano con il nostro appuntamento inderogabile

dell’Adorazione quotidiana e ogni venerdì con l’’Adorazione notturna accolta e frequentata anche dai laici.

La nostra Pastorale cerca di offrire sempre in ogni attività e lavoro, un " Sapore Eucaristico".

Lo puoi vedere fin dal mattino di ogni giorno feriale dal simpatico corteo di mamme, papà, nonni... che accompagnano

i loro bambini in chiesa davanti al Tabernacolo per salutare Gesù con una breve preghiera suggerita da foto

e testi religiosi sempre nuovi, e per ricevere piccoli messaggi che richiamano o una frase del Vangelo o una proposta

di vita dedicata ai genitori e ai figli, che possono così serenamente ricominciare la giornata.

Nei tempi forti dell’anno liturgico offriamo loro ogni giorno una figurina su vari argomenti (Bibbia, Vita di Gesù o i

Vangeli della domenica …) da raccogliere in un album con pagine attive per interiorizzare i contenuti e coinvolgere

i genitori stessi che diventano i primi catechisti per i loro figli. Destinatari di questa iniziativa così opportuna, che

chiamiamo " Gli Amici del mattino" e che continua oramai da dieci anni sono i ragazzi dell’asilo fino alla quinta elementare

e i loro genitori, che trovano cosa buona sostare qualche attimo in chiesa prima di recarsi nella vicina scuola Don Milani.

La nostra speranza è che in questi bambini possa rimanere impresso per sempre l’esempio dei loro genitori e anche

quello dei sacerdoti e laici presenti in chiesa a quell’ora a recitare le Lodi mattutine.

"E’ la testimonianza che genera la fede - quello che si semina oggi lo si raccoglierà domani" lo si vede già nella presenza

di gran parte di loro nel dopo-cresima e nel gruppo giovani della nostra comunità. E crediamo di non errare pensando

che proprio questa proposta possa diventare il "giardino privilegiato" di chiamate speciali del Signore per il loro futuro.

La nostra pastorale la si può vedere anche nell'allegria dei piccoli, per loro abbiamo creato un angolo dove mamme

e nonni portano i bambini a giocare e nell’allegria dei ragazzi, degli adolescenti e giovani che vivono le attività oratoriane

e che partecipano agli incontri di formazione catechistica o di riscoperta della Fede ….

Ancora, la potresti esperimentare soprattutto nelle Celebrazioni Eucaristiche Festive che diventano per i fedeli presenti

non solo il momento indispensabile per la ricarica spirituale di ogni cristiano,ma uno spazio e luogo di grande

familiarità e amicizia dopo ogni Celebrazione, quando nel sagrato spazioso e aperto della chiesa parrocchiale, si

incontrano piccoli e grandi, genitori e figli, uomini e donne della Comunità in clima di festosa letizia....perché anche

questo è Eucaristia, comunione, e costruzione di " un solo corpo e un solo spirito ".

S. Pier Giuliano, compatrono della parrocchia di S. Ottavio e Fondatore della Congregazione dei Padri Sacramentini,

ci spinge ad avere un'attenzione speciale per gli ammalati, gli anziani, le persone sole.. ll nostro servizio settimanale

per la Casa di Riposo il " Cavallino " entro i confini della parrocchia, diventa luogo di grande fraternità con

le persone ospiti della casa, soprattutto nelle Celebrazioni Eucaristiche e nei momenti di preghiera mariana.

Come figli di S. Pier Giuliano, memori della Regola di Vita che ci propone una vera solidarietà con chi vive in situazioni

di disagio familiare, economico, sociale ci sforziamo di comprendere sempre di più che davvero non è possibile

celebrare l'Eucaristia nella verità se non si è vicini quotidianamente anche al mistero soffrente di ogni uomo.

Proprio per questo, Gesù Eucaristia ci manda ad ascoltare, a dialogare, a confortare chiunque, come Lui fa con

ognuno di noi. Certo, non si è sempre nella possibilità di risolvere i diversi problemi che si presentano in un quartiere

di periferia come il nostro, ma l'importante, secondo noi, è che chiunque trovi nella parrocchia quella porta aperta

che ci permette di conoscere qual è la vera identità e fisionomia voluta da Cristo. il nostro impegno si concretizza

con il centro di ascolto, dove le persone in difficoltà possono trovare dei volontari che ascoltano i loro problemi e

cercano di accompagnarle nella ricerca di soluzioni e con la distribuzione dei viveri attraverso la caritas.

Seguiamo con stima e amore tanti laici nei loro cammini di fede, con le comunità Neoctecuenai, noi Padri ci

alterniamo nei servizi che ci chiedono per la celebrazione della Parola di Dio e dei Sacramenti.

E un'altra cosa ancor più bella … è quello che S. Pier Giuliano ci spinge a fare con i Sacerdoti della parrocchie della

nostra città di Modungo. Era questa infatti la " passione" del nostro Padre Fondatore.

Da qualche anno ormai diventa sempre più piacevole e significativo il nostro ritrovarci ogni giovedì a pranzo con

loro per scambiarci idee, progettare iniziative, discutere su problemi pastorali di attualità per sentirci uniti nel cammino

cristiano dei nostri fedeli.

La " Spiritualità Eucaristica " è pure l'impegno costante di noi Padri Sacramentini ad accogliere e accompagnare i

tanti laici che vogliono scoprire la bellezza e la profondità del Mistero Eucaristico incarnato nella vita personale

della quotidianità secondo le diverse vocazioni.

Sono nati così, i Gruppi dell'Aggregazione del SS. mo Sacramento frequentati non solo dai nostri parrocchiani, ma

anche da persone di altre parrocchie che seguono un cammino di Preghiera dell’Adorazione, della Formazione

Catechistica, della conoscenza della Liturgia e della Parola di Dio, in un programma annuale di Ritiri Spirituali e di

Gite religiose e culturali.

La famiglia, in questi ultimi anni è sempre stata al centro dell’impegno pastorale nella chiesa, soprattutto dopo

l’esortazione "Amoris Laetitia" del Papa e per noi, in particolare, dopo la lettera pastorale del nostro Arcivescovo per

l’anno 2017 : "Con il cuore di Dio - Famiglie in cammino", che ancora non abbiamo approfondito sufficientemente,

ma ci sembra veramente doveroso prendere a cuore questo argomento che tocca tutta la società di oggi.

Siamo certi che l’Eucaristia a cui abbiamo dedicato la nostra vita e di cui vogliamo far conoscere la Spiritualità della

nostra congregazione, ci aiuterà in questo cammino doveroso e urgente. Per ora la nostra pastorale familiare si

concretizza, negli incontri con i genitori dell’ iniziazione cristiana e dei giovani, nella preparazione al matrimonio, ai

battesimi, nella preghiera proposta gli aggregati, con gli "Amici del mattino", attraverso il nostro Notiziario settimanale,

nel confessionale, nella direzione spirituale e nel nostro ministero quotidiano.

Ogni giorno vediamo sempre di più come l'Eucaristia diventa il Centro non solo della nostra missione, della gioia

della nostra Consacrazione, della Forza del nostro operare pastoralmente, ma la vera risposta ai bisogni di una

società che cerca affannosamente il senso vero della vita, della felicità, dei valori eterni e lo può umilmente trovare

nel Dono di Gesù Eucaristia presente come compagno e amico di viaggio del nostro cammino !

La nostra Pastorale non ha nulla di eccezionale, ma vuole offrire sempre in ogni attività e lavoro, un " Sapore Eucaristico".

                                            La comunità dei Padri Sacramentini di Modugno

 

 

Ricordo di un

cammino lungo 30 anni

“In Gesù ogni costruzione cresce ben ordinata per essere tempio santo del Signore; in Lui, anche voi, insieme con gli altri venite edificati per diventare dimora di Dio per mezzo dello spirito Santo” (S.Paolo agli Efesini) “L’eucarestia non è soltanto quella che fa il cristiano più buono, ma quella che fa la Chiesa più buona, che la costituisce come Chiesa, come comunità, come lievito del mondo, sale della terra, luce. E costituendo la Chiesa, costituisce l’umanità…L’Eucarestia costituisce noi in comunità operante per la Gloria di Dio” (Card. Martini)

CONTINUA

 

sei il visitatore n°

horizontal rule

Home | STORIA | NOTIZIARIO | CORO | LITURGIA | CALENDARIO | GALLERIA FOTO | DOCUMENTI | CERCA | Contattateci

 Parrocchia Sant'Ottavio  Via Magna Grecia, 18  70026 MODUGNO (BA)   
Tel. 080 532 8800

info@parrocchiasantottavio.it

www.parrocchiasantottavio.it

copyright lumonn_Parrocchia Sant'Ottavio.
Per problemi o domande su questo sito Web contattare [lumonn@alice.it].
Ultimo aggiornamento: 22-06-18.